LAVORATORE ESPOSTO A RISCHIO VDT (Art. 173, comma 1, lettera c, TITOLO VII del D. Lgs. 81/2008 )

Colui che utilizza un’apparecchiatura munita di videoterminale in modo sistematico e abituale per almeno 20 ore settimanali, dedotte le pause di cui all’art. 175.
Il lavoratore, ha diritto ad una interruzione della sua attività mediante pause ovvero cambiamento di attività.
Le modalità di tali interruzioni sono stabilite dalla contrattazione collettiva anche aziendale.
In assenza di una disposizione contrattuale riguardante l’interruzione di cui al comma 1, il lavoratore comunque ha diritto ad una pausa di quindici minuti ogni centoventi minuti di applicazione continuativa al videoterminale.
Le modalità e la durata delle interruzioni possono essere stabilite temporaneamente a livello individuale ove il medico competente ne evidenzi la necessità.

Salvi i casi particolari che richiedono una frequenza diversa stabilita dal medico competente, la periodicità è:

  • BIENNALE per i lavoratori classificati come idonei con prescrizioni o limitazioni e per i lavoratori che abbiano compiuto il cinquantesimo anno di età;
  • QUINQUENNALE negli altri casi.

WORKERS exposed to risk due to the use of display screen(Article 173, paragraph 1, Title VII of Legislative Decree 81/2008)

Workers who use an apparatus equipped with a display screen in a systematic way for at least 20 hours per week, considered the breaks provided for in Article 175 (L. D. 81/2008), must undergo medical check-ups and periodic controls to value worker’s adaptability for the task.
PERIODICITY MEDICAL CHECK-UPS :
FREQUENCY BIENNIAL: for workers who have reached the age of fifty; for workers with requirements or limitations to the task
EVERY FIVE YEARS: in other cases